Il proprio corpo come attrezzo

9 Mag

I risultati delle discipline del salto, grandi protagoniste ai Giochi della gioventù del nostro Istituto

di Davide Zito, Leonardo Bassanini e Rodolfo Siciliano

02/05/2017

Come ogni anno nel mese di Aprile si svolgono le gare di atletica leggera dell’istituto, che decidono chi andrà ai campionati provinciali e soprattutto chi salirà sul podio nella propria disciplina.

La giornata si è aperta con i salti: nell’atletica leggera i salti sono un gruppo di specialità nelle quali l’atleta deve saltare il più lontano o il più in alto possibile, dopo una fase di rincorsa (più o meno lunga), che ha lo scopo di far raggiungere all’atleta la velocità ideale per saltare al meglio.

Ecco i risultati complessivi.

Salto in lungo femminile

  • classi terze:
  1. Mezzatesta Michaela 3°B S.     m. 3,40
  2. Bossi Marta                  3°A         m.3,14
  3. Driza Elena                  3°A         m. 3,12
  • classi seconde:
  1. Porro Sara                     2° D         m. 3,25
  2. Grasselli Asia               2° B          m. 3,02
  3. Roscigno Aida              2° B          m. 3,00

    Salto in Alto femminile

  • classi terze:
  1. Gelfiori Sofia                  3° A S.      m. 1,34
  2. Netti Fabiola                  3° B S.      m. 1,31
  3. Sgobbi Elisa                    3° E          m. 1,28
  • classi seconde:
  1. Lecini Fatma                  2° D         m. 1,31
  2. Turati Giulia                   3° C         m. 1,28
  3. Adnani Doha                   2° F         m. 1,10

Salto in lungo maschile

  • classi terze:
  1. Nicolin Brayan               3° C         m. 4,30
  2. Montini Dennis              3° D         m. 4,18
  3. Strozzi Mariano             3° B          m. 4,14
  • classi seconde:
  1. Jarnane Wassim             2° A S.     m. 3,90
  2. Goldoni Jacopo               3° E          m. 3,50
  3. Salinelli Luca                  2° A S.      m. 3,15

Salto in alto maschile

  • classi terze:
  1. Rossi Lorenzo                 3° B         m. 1,41
  2. Bassanini Leonardo      3° D         m. 1,38
  3. Maggi Christian            3° A         m. 1,35

 

Nella ricerca del talento è importante tenere presenti le caratteristiche ideali per un “giovane saltatore”:

  1. STRUTTURA FISICA IDONEA (altezza, lunghezza degli arti);
  2. BUON RAPPORTO PESO – POTENZA;
  3. TIPOLOGIA MUSCOLARE, con caratteristiche esplosive predominanti;
  4. CARATTERIALMENTE E PSICOLOGICAMENTE : Tenace, Curioso, Perseverante, Coraggioso, Intelligente.

In poche parole dovrebbe essere “VELOCE-FORTE-LEGGERO-ABILE”. 

E se il nostro giovane saltatore non possiede le caratteristiche ideali?

Teniamone conto… ma non troppo!!! La regola ha visto eccellere in pedana tanti atleti con caratteristiche ideali… ma anche alcune eccezioni!!!

 

 

 

 

Annunci

Condividi la tua idea su questo articolo commentando!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: